Il Content Browser di Unreal Engine 4: gestire gli asset

Che cos’è il Content Browser? Il Content Browser è l’interfaccia in cui possiamo gestire gli asset nel nostro progetto su Unreal Engine 4.
Utilizza una struttura a directory, ovvero a cartelle, che ricorda la gestione dei file dei sistemi operativi, perciò di facile utilizzo.
Fa parte di una delle interfacce – o schede – già analizzate in questo articolo, in cui il suo ruolo è stato solo accennato.

Content Browser Unreal Engine 4 Example

Per caricare un asset creato dall’esterno su Unreal Engine 4, trascinalo nel Content Browser.
Tramite il Content Browser, cliccando il tasto destro, puoi creare oggetti che utilizzano gli asset esterni: ad esempio una Character Blueprint per far rispondere un personaggio, creato al di fuori di UE4, agli input desiderati.

Si ricordi che un asset è un oggetto creato all’esterno di UE4, per esempio un modello 3D fatto in Blender.

Tutto sulla barra superiore al Content Browser.

Altro modo per importare un asset è cliccare il tasto Import, per creare contenuti cliccare Add New.
Inoltre puoi salvare tutti gli asset importati o creati tramite il bottone “Save All“.

Le frecce servono per andare nella cartella che avevamo aperto prima di quella corrente (<-) o per tornarne in quella che era la cartella corrente (->).
Inoltre nella barra che mostra il percorso è possibile cliccare sui nomi delle cartelle per aprirle.

Visualizzazione dei files del Content Browser di Unreal Engine 4 personalizzata

Un modo più veloce per accedere ad una sottocartella, senza aprire ogni cartella di un percorso, è rendere visibile l’alberatura cliccando il bottone Bottone Mostra Alberatura UE4 Shows/Hide Sources Panel.

Alberatura UE4 Content Browser

Questa sezione è detta pannello risorse. Cliccando due volte su una cartella è possibile aprirla.

Oltre che velocizzare il passaggio tra cartelle, è molto utile per spostare gli asset tra cartelle distanti o eseguire azioni simili.

La barra di ricerca, al contrario di quella generale del Content Browser, cercherà soltanto per nome delle cartelle e non degli asset da esse contenuti.

Tramite il “View Options” in basso a destra del Content Browser potremo selezionare cosa rendere visibile, spuntando le caselle relative, ma anche selezionare la grandezza delle icone tramite la slidebar nella sezione Thumbnails Dimensione delle icone Content Browser UE4 Thumbainl Slidebar, infine potremo selezionare il metodo di visualizzazione dei contenuti:

Metodo di visualizzazione dei contenuti su Unreal UE4
  • List: lista di tutti i contenuti, uno sotto l’altro.
  • Column: uguale a “List” ma con barre più ristrette e più informazioni visibili (p.es. il Type e il ParentActor di un asset).
  • Tiles: la classica visualizzazione ad icone.

In sintesi la List è una visualizzazione verticale, la Tiles una visualizzazione orizzontale e la Column una visualizzazione tecnica delle informazioni dei contenuti, disposte a colonna.

La ricerca di contenuti nel Content Browser

Ovviamente bisogna utilizzare la Search Bar per cercare un oggetto in particolare, così verranno mostrati solo contenuti che contengono quella scritta all’interno del nome.

Applicazione di un filtro nel Content Browser UE4

Meno ovvio è invece l’utilizzo dei filtri (Filters), ma di facile utilizzo.
Cliccando su Filters è possibile selezionare quali contenuti mostrare, ad esempio nell’immagine sovrastante sono visibili solo delle Blueprint Class.

Per annullare un filtro deseleziona le caselle selezionate, o più semplicemente clicca su “Reset Filters“, il primo pulsante mostrato aprendo i filtri.

Puoi combinare l’uso dei filtri con l’utilizzo della barra di ricerca.

L’uso delle collezioni per organizzare gli assets in gruppi

Le collections sono un metodo di organizzazione dei contenuti in gruppi all’interno del Content Browser di Unreal Engine 4. Per renderle visibile, bisogna abilitare “Show Collections” dalle View Options.

Come creare una collection su Unreal Engine 4

Per creare una collezione clicca sul tasto + di fianco alla relativa interfaccia.
Le Shared e le Private Collections sono utilizzate quando si lavora in gruppo, da solo developer ci interessa invece creare una Local Collection.

Quando cliccherai sulla collection verranno mostrati solo gli oggetti che gli appartengono.
Uno stesso oggetto può essere parte di più collections.

Per aggiungere un oggetto ad una collezione, trascina l’oggetto dal Content Browser al nome della collection.
Per rimuovere un oggetto da una collezione, selezionalo con il tasto destro e nella sezione “Collections” seleziona “Remove From Nome Collezione“.

Creare collection basata sulla ricerca su UE4 collezione dinamica

Puoi trasformare una ricerca in una collection cliccando il tasto di salvataggio a fianco della barra di ricerca.
In questo caso aprendo la collezione verrano semplicemente riapplicati i filtri e la scritta nella Search Bar al momento del salvataggio.
Per questo motivo, se dovessi aggiungere contenuti che rispondono alle condizioni di ricerca dopo aver creato la collezione, essi saranno comunque visibili nel momento in cui la apri.

In pratica al contrario delle normali collection statiche, che sono un insieme di contenuti, le collection dinamiche sono una semplice riapplicazione di una ricerca.

Cosa hai imparato

  1. Che cos’è il Content Browser
  2. I metodi di visualizzazione dei contenuti al suo interno
  3. La ricerca di contenuti tramite filtri
  4. Le Collections di Unreal Engine 4 come organizzazione in gruppi degli asset

Con questa lezione si concludono le basi di Unreal Engine 4. Congratulazioni! Adesso puoi dominare il programma ed iniziare lo studio di sezioni più specifiche come l’uso delle Mesh o la programmazione senza riscontrare nessun problema di poca chiarezza sul programma.